LUCETTA FRA LE STELLE

Lucetta fra le stelle torni a casa dal lavoro,
il golfo sembra un'orecchino d'oro, di perle e di smeraldi incastonato
La tua casa e' giu' in discesa, quella luce sempre accesa
tuo padre fara' storie, sempre quelle, a te, Lucetta fra le stelle

Lavorare, sempre lavorare, Lucetta ma perche'
io non voglio che tu sia come me,
che ho sprecato solo a dare, la mia vita senza avere,
e adesso zitta non parlare, vai a dormire
Lucetta alla finestra guardi lontano verso Ischia,
il golfo sembra un'orecchino d'oro, di perle e di smeraldi incastonato
..............................
Le tue fantasie sono le poesie
che scrivi e poi nascondi ma perche'

vuoi un cielo che appartenga solo a te
e solo tu ci puoi volare volare fino al mare
a quelle isole lontane, lontane lontane

Ora dormi nel tuo letto, com'e' piccolo il tuo petto
e l'aria e' cosi' dolce sulla pelle
e l'aria e' cosi' dolce sulla pelle,
ciao ... Lucetta fra le stelle

Indietro