Locandina Reds

John "Jack" Reed, giornalista americano comunista, gia' al fianco di Pancho Villa nella rivoluzione messicana, si reca in Russia affascinato dagli eventi che poi sfoceranno nella Rivoluzione d'Ottobre. Tratto dal famoso libro "I dieci giorni che sconvolsero il mondo" (1919), e' uno dei pochissimi films di Hollywood dove gli intellettuali sono visti con simpatia ed il protagonista e' un personaggio rispettabile, onesto e sensibile nonostante (siamo negli USA) sia un comunista.

Reed partecipa alla rivoluzione, marcia con Lenin, lo conosce e intervista, torna in America e viene arrestato, ritorna in Russia, contribuisce a divulgare il messaggio rivoluzionario fino in Asia. Intorno agli storici eventi, la bella storia d'amore con Louise Bryant, anche lei giornalista, che, conosciuta a New York ad una mostra d'arte, diverra' poi sua moglie e lo seguira' in molti viaggi in Europa. Alla fine del film (oltre 3 ore emozionanti di passione, di idee, di sentimenti e di vigore) John Reed morira' di tifo a Mosca, dove ha proprio appena ritrovato Louise. Era e resta l'unico americano sepolto al Cremlino.

Note:

12 nominations agli Oscar 1982, 3 vinti : miglior regia, la fotografia di Vittorio Storaro e l'attrice non protagonista, una bravissima Maureen Stapleton (Emma Goldman). In un rarissimo film Usa dalla parte dei bolscevichi, splendide interpretazioni di Warren Beatty e di Diane Keaton. Bella colonna sonora di Stephen Sondheim.

Titolo:

R e d s

Anno:

1981

Regia:

Warren Beatty

Altri interpreti:

Diane Keaton
Gene Hackman
Jack Nicholson
Paul Sorvino
Maureen Stapleton
Jerzy Kosinsky

Titolo originale:

Reds
Indietro